New Syllabus P1 - Vatsim Online Pilot (Rev. 31.1.2017)



Il Syllabus, è stato preso dall'originale di VATSIM criterio P1, lo trovate Qui, tradotto nella parte più significativa in italiano.
Il P1 è stato diviso in due fasi, la prima riservata solo all'installazione dei software, la seconda al P1 vero e propio, durante seconda fase è previsto il cockpit condiviso,
il Syllabus di VATSIM è sempre il riferimento principale. Lo scopo primario del corso è insegnare all'allievo i primi rudimenti del volo VFR con i circuiti di traffico.



Fase Uno.

Download e installazione del software

L'allievo ha installato un simulatore (FSX,FSX_SE,PREPARE 3D, X-PLANE).
L'istruttore ha fatto eseguire allo studente l’apertura delle porte previste sul firewall e router.
L'allievo è in grado di condividere il cockpit con l’istruttore di riferimento.
L'allievo ha installato vPilot, FSInn, xsquawkbox per connettersi alla rete VATSIM.
L'allievo ha Eseguito una prova radio in frequenza e un invio di piano di volo con un inserimento di codice Squwak.
L'allievo ha installato TS3 e utilizza (Dolomynum, QuteScoop,VATTASTIC, ecc) per individuare gli ATC ON LINE.
L'allievo ha installato e sa utilizzare TeamViewer(ultima versione) o Skype per condividere lo schermo o alternativo a TS3.
L'allievo conosce la sez. download del sito, con i link free sa reperire scenari e software inerente la simulazione.
L'Istruttore aiuta l'allievo a scaricare ed installare le livree della scuola.
L'istruttore aiuta l'allievo ad inviare una mail a VATEUD per cambiare la Subdivisione, nel caso ci sia bisogno.

Fase Due.

Comunicazioni aeronautiche VFR.

L'allievo sa descrivere un AFIS e AFIU.
L'allievo sa, descrivere la struttura degli Enti ATC (GND, TWR, I_TWR, APP, ACC, FIS).
L'allievo contatta a voce/chat gli ATC durante le fasi del volo con la corretta fraseologia (Italiana).
L'allievo conosce il comando .contact me quando un ATC e/o un SUPERVISOR lo chiamano.
L'allievo sa, come comportarsi sull’UNICOM, scrivendo con la corretta fraseologia (Inglese).

Strumenti procedure e segnaletiche

L'allievo sa, regolare l'altimetro sul QNH e QFE, ne conosce le differenze, sa come calcolarlo.
L'allievo conosce la segnaletica verticale e orizzontale aeroportuale.
L'allievo conosce il significato di pista in uso.
L'allievo conosce le procedure di rullaggio, decollo e atterraggio e sue velocità.
L'allievo conosce la configurazione dei Flaps nelle varie situazioni.

Regolamentazione Aeronautica applicabile alla simulazione.

L'allievo conosce i codici (7000, 1200, 2000) da inserire sul Transponder.
L'allievo conosce i codici (7500, 7600, 7700) loro uso e/o divieto sul network.
L'allievo sa, interpretare il METAR dell’aeroporto dove svolge gli esercizi.
L'allievo conosce le VMC negli spazi aerei GOLF e DELTA.
L'allievo sa, dove reperire la cartografia aeroportuale e l’interpreta in base all’esercizio programmato.

Esercizi pratici

L'allievo sa, compilare tutti i campi del piano di volo, conoscendone il significato e aggiunge i commenti.
L'allievo sa, dove connettersi e con chi prendere contatto.
L'allievo svolge il rullaggio, contro pista, decollo, circuito di traffico, bracci di circuito.
L'allievo svolge riattaccata, basso passaggio e/o tocca e vai.
L'allievo sa, volare un circuito di traffico standard e anomalo come pubblicato.
L'allievo svolge l’atterraggio, contro pista, rullaggio e parcheggio.

Volo di esame.

L'allievo risponde alle domande dell’esaminatore.
L'allievo svolge due o più circuiti di traffico anomalo.
L'allievo svolge due o più circuiti di traffico standard.