Regolamento Tour IFR / VFR



L’allievo per completare il ciclo formativo dei corsi P3 VFR e/o P4 IFR dovrà eseguire 10 tour, dopodichè il suo istruttore di riferimento potrà richiedere l’esame se l’ha giudicato idoneo ed ha raggiunto il punteggio minimo previsto.
  1. Scegliere una tratta, creare una rotta, insieme al suo istruttore verificarne la fattibilità.
  2. Volare la tratta possibilmente sotto controllo, a tale scopo verificare sul calendario della scuola gli ATC disponibili,
    o tramite i software appositi per vedere gli ATC online.
  3. Durante la fase di StopAndGo intermedio, eseguire una disconnessione di 5 minuti dal server VATSIM.
  4. Terminato il volo, compilare il PIREP.
  5. Non è obbligatorio seguire l’ordine dei legs.
  6. Per i tour P3 valgono le regole VFR, e in funzione dell’esame, andranno utilizzati aerei max. dall’MTOW di 2500 Kg e motore a pistoni.
  7. Per i tour P4 valgono le regole IFR e in funzione dell’esame, andranno utilizzati aerei max. dall’MTOW di 6800Kg e motore Turboprop
    o in caso di tratte lunghe, aerei max. dall’MTOW di 9500 Kg e motore a turbina .
  8. L’allievi P3/P4 per esser idonei all’esame, minimo deve aver volato minimo 5 legs scelti dall’istruttore
    e minimo 5 a sua scelta.
  9. I 10 (dieci) legs volati dovranno esser tutti diversi.
  10. Le tratte saranno validate, dal proprio istruttore di riferimento, dopo le trascriverà nelle note dell’apposita scheda corso,
    riportando la data del volo e il numero del leg.
  11. I tour non sono obbligatori per tutte le persone che richiedono direttamente l’esame da privatista.